Home | Chi Siamo | Forum | Newsletter | Gradimento Sito | Contatti

CONSIGLIO DI STATO, adunanza terza sezione, parere del 17 dicembre 2008: l’ente locale non può ammettere all’elettorato gli stranieri non comunitari

L’ ente locale non può deliberare di ammettere all'elettorato, sia attivo che passivo, gli stranieri non comunitari. Tale materia è demandata, in ossequio alla Carta costituzionale, alla competenza esclusiva dello Stato. Pertanto, se lo statuto di un'amministrazione comunale ha già previsto in tal senso, il Ministero dell'Interno è legittimato ad attivare la procedura dell'annullamento straordinario, prevista dall'articolo 138 del TUEL, per rimuovere tale disposizione.

per scaricare il parere clicca qui